Repubblica Italiana
  • Home /  
  • News /  
  • Banda Ultralarga e 5G per i Comuni. Dibattito all'Anci Current section: Banda Ultralarga e 5G per i Comuni. Dibattito all'Anci

News 21 Nov 19

Banda Ultralarga e 5G per i Comuni. Dibattito all'Anci

Il Sottosegretario al Mise Mirella Liuzzi l'Ad di Infratel Domenico Tudini all'Assemblea dei Comuni Italiani sui temi della connettività

Un impegno costante tra le istituzioni e le amministrazioni locali per realizzare le infrastrutture per la connettività che sono necessarie allo sviluppo : questo il tema di un incontro promosso da Anci, Infratel Italia e Fondazione Ugo Bordoni nel corso dell'Assemblea Nazionale dell'Associazione dei Comuni Italiani, in corso di svolgimento ad Arezzo.

Il seminario, dal titolo "Territori Connessi, Banda Ultralarga e 5G per lo sviluppo delle comunità", si è concluso con l'intervento del Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico Mirella Liuzzi, che ha ribadito l'importanza delle più recenti attività promosse dal Ministero e delle opportunità che esse offrono ai Comuni: dal Sinfi a "Piazza Wifi Italia". “Il progetto Piazza Wi-Fi Italia, ad oggi, vede oltre 2600 registrazioni, invitiamo tutti i Comuni ad aderire al progetto, specialmente i più piccoli, al fine di ridurre il divario digitale nel nostro Paese e a combattere lo spopolamento”, ha sottolineato il Sottosegretario Liuzzi, che in merito al SINFI ha aggiunto: “il MiSE ha stanziato 5 milioni per sostenere Comuni ed enti locali coinvolti nell’attività di conferimento dei dati, stiamo procedendo a passo spedito per popolare il catasto delle infrastrutture e accompagnare i Comuni in questo percorso”. Nel corso degli interventi sono state approfondite le opportunità concrete offerte ai Comuni dalla Strategia Italiana per la Banda Ultralarga e promossa dal Mise attraverso Infratel. Domenico Tudini, Amministratore Delegato Infratel Italia nella sua relazione ha ribadito che "nessun comune sarà lasciato  fuori dall'intervento pubblico per la rete di accesso a internet, le difficoltà oggettive saranno superate". Tudini  ha fatto il punto sul lavoro fatto e quello da fare, mentre Antonio Sassano, Presidente della Fondazione Ugo Bordoni, ha sottolineato luci ed ombre del dibattito sull'adozione del 5G.

Al convegno hanno partecipato anche Riccardo Capecchi, Segretario generale Agcom,  e diversi sindaci; la voce delle amministrazioni locali è stata portata da  Antonella Galdi, vice segretario Generale Anci

Altre News

News

WiFi Italia: 4189 adesioni online

E' il Comune di Alluvioni Piovera, Piemonte, l'ultima amministrazione locale che ha aderito al Progetto, primo passo per l'installazione degli hotspot gratuiti.

WiFi Italia: 4189 adesioni online
News

WiFi ITALIA negli ospedali 3279 access point installati

Nell’ambito del progetto WiFi Italia Infratel ItalIa S.p.A. in accordo con il MISE e in collaborazione con il partner tecnico TIM e il Ministero dell’Innovazione procederà alla fornitura e installazione fino a 5.000 Access Point WiFi negli ospedali pubblici che ne possono fare richiesta attraverso una comunicazione email a ospedaliwifitalia@infratelitalia.it

WiFi ITALIA negli ospedali 3279 access point installati
News

WiFi Italia: “Connettiamo le piazze, nei borghi come in città”  

Connessione libera, gratuita e diffusa per unire le persone, nei borghi e nelle città, da nord a sud.

WiFi Italia: “Connettiamo le piazze, nei borghi come in città”  
News

Il 2021 di Infratel Italia

Lo Yearbook ripercorre i progetti e le azioni messe in campo durante il 2021 a sostegno dello sviluppo del Paese.

Il 2021 di Infratel Italia
News

Al via la gara per la fornitura di connettività Internet per il progetto WiFi Italia

Scade l’11 febbraio 2022 il termine per la presentazione delle offerte.

Al via la gara per la fornitura di connettività Internet per il progetto WiFi Italia
News

Parte la campagna WiFi Italia: “Connettiamo le piazze, nei borghi come in città”

Progetto promosso dal Mise per accelerare la digitalizzazione nel Paese.

Parte la campagna WiFi Italia: “Connettiamo le piazze, nei borghi come in città”