Repubblica Italiana
img-alt
  • Home /  
  • FAQCurrent section: FAQ

FAQ Domande Frequenti

L’Account va intestato al firmatario della Convenzione.
Nel caso di “errore di account” lo stesso può essere rigenerato.
La procedura deve essere eseguita unicamente sui seguenti browser: Chrome, Firefox ed Edge.
Se un Comune non risulta inserito nell’elenco, occorre prima verificare se è tra i Comuni aggregati.
In questo caso, ogni Comune dovrà eseguire singolarmente la registrazione ed inserire il codice fiscale relativo all’incaricato della firma. Il singolo delegato non potrà firmare più di una convenzione.

Se un Comune singolo non è presente nell’elenco, si dovrà richiedere l’inserimento inviando una comunicazione via mail a wifi.italia-info@infratelitalia.it
Possono partecipare tutti i Comuni indipendentemente dal numero degli abitanti.
È possibile resettare la password reinserendo la login. Sulla PEC indicata, sarà conseguentemente inviata la nuova password.
Le aree di interesse devono essere individuate e scelte a cura del Comune.
Il numero degli Access Points è determinato in base alla popolazione del Comune.
La connettività tipica è 30MB con una banda garantita di 1MB per ogni Spot.
Il Dirigente o persona delegata dal Sindaco del Comune provvede alla sottoscrizione della Convenzione mediante firma digitale.
Il processo dei sopralluoghi si avvia solo dopo la firma della Convenzione.
Dopo la registrazione, l’individuazione delle aree di interesse nell’ambito del Comune e la conseguente sottoscrizione della Convenzione, il Comune sarà contattato dal personale tecnico di Infratel per i sopralluoghi.
Si, gli spot andranno però installati su aree diverse da quelle coperte da Wifi4EU.