Repubblica Italiana

Dai Territori 19 Jul 22

Comune di Cittareale

Pubblichiamo l’intervento di Francesco Nelli, Sindaco di Cittareale, nel Lazio, dove sono stati attivati gli hotspot gratuiti e che si aggiunge ai Comuni che hanno aderito al Progetto WiFi Italia.

Il comune laziale di Cittareale confina con due regioni: Umbria a nord e Abruzzo a sud. Nel territorio comunale ricadono il Monte Pozzoni (dalle cui pendici nasce il fiume Velino), il Monte Rota, il Colle Capoduro, il Monte Caciaro, il Forca di Fao, il Monte Arcioni, il Monte la Speluca, cime -appartenenti ai Monti reatini - che arrivano ai 1800 metri di altezza. Il Territorio è attraversato da numerose reti di sentieri, tra i quali anche il Sentiero Italia del Club Alpino Italiano.

Il Comune sorge nella Valle Falacrina; presso l'antico Vicus Phalacrinae (lat. calvo), villaggio in cui nell'anno 9 d.C. nacque Tito Flavio Vespasiano, imperatore romano e padre di due figli anch'essi imperatori, Tito e Domiziano. La ricchezza della nostra storia è testimoniata da rinvenimenti di epoca preistorica, e poi da vestigia dell’età preromana, poi romana e medievale.

La Rocca di Cittareale, nota anche come "Rocca di Re Manfredi", è un'opera architettonica militare che risale all'epoca sveva dell'imperatore Federico II (1200), costruita allo scopo di rafforzare i confini più lontani del regno: è una delle principali testimonianze storiche sul territorio.

Il progetto Wifi Italia per noi è una opportunità per fornire un utile servizio ai cittadini ma anche ai turisti che giungono sul territorio, valorizzando così il connubio tra storia, arte e natura.