Repubblica Italiana

Dai Territori 09 Nov 21

Comune di Palestro

Pubblichiamo l'intervento di Giuseppe Cirronis, Sindaco di Palestro, in Piemonte, dove sono stati attivati gli hotspot gratuiti e che si aggiunge ai Comuni che hanno aderito al Progetto WiFi Italia.

“Palestro è una tappa della via Francigena nella Lomellina; il percorso, proveniente da Vercelli, prosegue verso Robbio. A causa di tale posizione nei percorsi dei pellegrini, già in epoca antica rivestiva molta importanza. Dal 1714 il paese entrò a far parte dell'Impero d'Austria, dal 1735 ha seguito la storia dei dominii di casa Savoia.

Palestro è famosa per l'omonima battaglia, il 30 e 31 maggio 1859, durante la Seconda guerra di indipendenza italiana, prima vittoria dell'esercito franco-piemontese sulle truppe austriache. I tragici eventi di quei giorni sono ricordati negli annali storici e dal monumento-ossario (inaugurato il 28 maggio 1893, restaurato nel 2011), che raccoglie ciò che resta dei caduti. Ogni anno, l'ultima domenica di maggio si celebra l'anniversario della battaglia.

Le antiche origini di Palestro si trovano in documenti che ne attestano l'esistenza già nell'anno 999 d.C.; è datata all'anno 1006 l'esistenza della chiesa parrocchiale di san Martino di Tours che, nei secoli, ha subìto modifiche e rimaneggiamenti, sino all'attuale foggia neogotica, frutto dei restauri ottocenteschi dell'architetto Giuseppe Locarni e di quello fatto negli anni ottanta del Novecento.

Nel centro storico si trova la chiesa parrocchiale di san Martino di Toursanche e la chiesa confraternita di san Giovanni Battista, risalente al Seicento. Fuori dal centro abitato, sulla strada che conduce a Vinzaglio, si trova il Santuario Madonna della Neve, una piccola chiesa dedicata a Nostra Signora della Neve, cui la popolazione è molto legata.

La nostra amministrazione è impegnata a fornire ai cittadini servizi sempre più efficienti, per questo abbiamo aderito al progetto del Mise e Infratel Italia “Piazza Wifi Italia”