Repubblica Italiana

Dai Territori 25 May 21

Comune di Tarsia

Pubblichiamo l'intervento di Roberto Ameruso, sindaco di Tarsia, in Calabria, dove sono stati attivati gli hotspot gratuiti e che si aggiunge ai Comuni che hanno aderito al Progetto WiFi Italia.

“ Tarsia è un centro della bassa valle del Crati, situato nel punto in cui il fiume si apre la via verso la Piana di Sibari arriva alle propaggini della Sila. L'abitato sorge su uno sperone alla sinistra del fondovalle.
Il nome del paese deriva da un nome greco di persona Tharsias. Di incerte origini, fino al 1606 fu pertinenza dello Stato di Bisignano, successivamente fu parte del feudo degli Spinelli, che vi ebbero il titolo di principe.
Oggi sorge un museo della memoria nel luogo fu ospitato il piu’ grande campo di concentramento fascista d'Italia, il campo di internamento di Ferramonti, dove furono rinchiusi prevalentemente ebrei stranieri e minoranze etniche ritenute nemiche dal regime fascista. Il campo fu liberato dagli inglesi il 14 settembre 1943.
L’economia si fonda sull’allevamento di bovini e di ovini e sui prodotti dell'agricoltura, in particolare frutta, cereali e olive.
L’amministrazione di Tarsia vuole fornire ai propri cittadini sempre nuovi servizi, far parte del Progetto Piazza WiFi Italia, vuol dire compiere un passo deciso verso la digitalizzazione del paese.”