Repubblica Italiana

Dai Territori 04 Jan 21

Comune di Grezzago

Pubblichiamo l'intervento di Gilberto Barki, sindaco di Grezzago, in Lombardia, dove sono stati attivati gli hotspot gratuiti e che si aggiunge ai Comuni che hanno aderito al Progetto WiFi Italia. 

“Il territorio del comune di Grezzago  si trova nella zona nord-orientale della città metropolitana di Milano. Le origini di Grezzago si possono sicuramente far risalire all'alto medioevo, quando nella Pianura Padana si crearono opere di canalizzazione che consentirono la ripresa delle coltivazioni dopo il periodo delle invasioni barbariche. A Grezzago sorse la cappella di San Martino che, come risulta da documenti del 1200, apparteneva alla Pieve di Pontirolo. Nel 1400 ai primitivi rustici e alla cappella si aggiunse la dimora del “signore”, l'attuale palazzo Zoja. Dalle mappe catastali di Maria Teresa d'Austria, disegnate nel 1722, si può rilevare che all'inizio di quel secolo Grezzago rappresentava ancora un tipico esempio di centro rurale con villa padronale, la cascina, i rustici e la cappella che insieme costituivano il nucleo abitato al centro del territorio coltivato. A metà dell’800 si registrò il consolidamento del nucleo primitivo, con aggiunta di corpi di fabbrica alla cascina e ai rustici preesistenti sulla piazza della chiesa e sulle ville di adduzione alla campagna, le attuali via Roma e via Cavour. La storia del paese ha seguito la vocazione fino dall’800 abbracciando poi la produzione di filati con quella che è nota come Vecchia Filanda degli storici proprietari,  Sigg.ri Zoja. 

L’amministrazione comunale ha aderito al Progetto Piazza WiFi Italia per fornire un ulteriore servizio ai cittadini, che possono usufruire di una rete Wifi pubblica e gratuita”