Repubblica Italiana

Dai Territori 15 Dec 20

Comune di Agliè

Pubblichiamo l'intervento di Marco Succio, sindaco di Agliè, in Piemonte, dove sono stati attivati gli hotspot gratuiti e che si aggiunge ai Comuni che hanno aderito al Progetto WiFi Italia.

Con questa breve presentazione del Comune di Agliè, intendo sentitamente ringraziare Infratel Italia ed il Ministero dello Sviluppo Economico per l’importante iniziativa attuata sul territorio nazionale Wi-Fi Italia. Un progetto al quale abbiamo deciso di aderire da subito per incrementare la digitalizzazione del nostro paese, tramite il bando Piazza Wi-Fi Italia siamo riusciti ad ottenere l’attivazione di 6 hotspot nei luoghi di maggior affluenza e permettere ai cittadini e ai numerosi turisti che ogni anno ci fanno visita di connettersi per le più diverse necessità. Siamo inoltre al lavoro per federare anche le reti interne preesistenti, in modo da portare una connessione gratuita e di qualità alla popolazione anche all’interno delle nostre strutture.

Il Comune di Agliè sorge in Canavese, all’interno della Città Metropolitana di Torino e vanta una storia millenaria, che secondo alcuni studiosi risalirebbe all’antico sito romano conosciuto con il nome di Alladium, il cui nucleo originario era con buona probabilità situato sulle colline della frazione Madonna delle Grazie. Comprende nel proprio territorio anche le frazioni di San Grato e Santa Maria e festeggia la propria festa patronale, dedicata a San Massimo, ogni prima domenica del mese di luglio.

Agliè ospita nella sua piazza principale il famoso castello ducale, di origine medievale, con successive modificazioni ed ampliamenti e facente parte delle Residenze Sabaude, dal 1997 riconosciute dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Il nome di Agliè è legato anche alla figura del poeta Guido Gozzano, che soggiornò spesso al Meleto, villa in stile liberty, attualmente visitabile, di proprietà del nonno senatore, Massimo Mautino. Negli ultimi anni Agliè sta incrementando gli investimenti per la realizzazione di iniziative culturali e percorsi naturalistici ed enogastronomici; un percorso di valorizzazione del territorio e delle sue ricchezze che ci ha portato ad essere inseriti, grazie alla collaborazione con Will Media, tra i Borghi più belli d’Italia da cui fare Smart Working.