Repubblica Italiana

Dai Territori 29 Sep 20

Comune di Condrò

Pubblichiamo l'intervento di Giuseppe Pietro Catanese, sindaco di Condrò, in Sicilia, dove sono stati attivati gli hotspot gratuiti e che si aggiunge ai Comuni che hanno aderito al Progetto WiFi Italia.

"A nome di tutta la comunità, che mi pregio di rappresentare, voglio ringraziare Infratel Italia ed il Ministero dello Sviluppo economico per aver messo in campo il progetto “Piazza WIFI Italia.  È noto come il digital divide stia contribuendo in maniera decisa allo spopolamento dei piccoli centri penalizzati dalla carenza di infrastrutture per la connessione veloce ed al conseguente impoverimento in termini sociali e culturali con evidenti ricadute anche in ambito economico.

Proprio per questo, non appena insediato, ho pensato di individuare delle soluzioni finalizzate a garantire ai cittadini ed ai visitatori di fruire sul nostro territorio di due punti di rete WiFi libera. Il “piacere” di rimanere sempre connessi è diventato un’esigenza durante il periodo di lockdown vissuto nei mesi scorsi ​ e proprio per questo il progetto “Piazza WIFI Italia” acquista ancora più valore per la nostra comunità.

Condrò si trova a pochi chilometri dal golfo di Milazzo, a circa 58 metri di altitudine ed il centro abitato sorge in una vallata immersa nel verde. Il toponimo Condrò trae probabilmente origine dal greco " Xondros" (grano) e si crede che l'abitato sia stato fondato intorno al sec. XIV.”




 

 

 

 

 

 

Campoli è un paese dell’estrema Ciociaria, situato a ridosso della catena degli Appennini centro-meridionali, nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, dominante la Valle del Lacerno. Campoli Appennino è unico per la sua collocazione, innalzandosi sul bordo di una caratteristica e suggestiva dolina carsica, denominata il "Tomolo", a 650 metri di altitudine.

Benché non possiamo avere notizie precise circa la sua fondazione, è chiara l’origine medievale, le cui tracce sono ravvisabili nella maestosa torre, nei resti della cinta muraria, in alcune torrette di avvistamento e nei caratteristici spazi o piazze del centro storico. Lo storico atinate Tauleri fa risalire i natali di Campoli al 293 a.C. i consoli Lucio Papirio Cursore il giovane (figlio dell’eroe della seconda guerra sannitica) e Spurio Carvilio Massimo distrussero con i loro potenti eserciti Atina, Cominium ed Aquilonia.

Il visitatore può scegliere tra tante possibilità per conoscere il nostro territorio: l’area faunistica dell’orso, la torre medievale di Campoli, ma anche le Chiese di S.Andrea e S. Pancrazio offrono tante occasioni per avvicinarsi alle bellezze dei nostri paesaggi. La possibilità che ci è stata proposta da Infratel Italia, cioè di far parte del progetto del Ministero dello Sviluppo economico “ Piazza WiFi Italia”, è uno degli strumenti per dotare cittadini e turisti di una opportunità fondamentale per usufruire al meglio dei servizi messi a punto dell’amministrazione comunale“