Come aderire

Registra il tuo Comune alla piattaforma online per richiedere i punti WiFi gratuiti

Per i Comuni dei territori colpiti dal sisma 2016, seguiti direttamente con un progetto dedicato, non è necessaria la registrazione.

Verifica la lista dei comuni che hanno già inoltrato la richiesta.

Si ricorda che la realizzazione dei punti WiFi (nonché la loro configurazione, gestione e manutenzione per 3 anni) sarà a carico di Infratel Italia Spa mentre ai Comuni spetteranno la fornitura di alimentazione elettrica per gli apparati, nonché la connettività Internet per i suddetti punti (per i Comuni colpiti dal sisma 2016 anche la connettività è a carico di Infratel).

Il tuo Comune è già registrato?

Se il tuo Comune si è già registrato per i nuovi punti WiFi gratuiti, accedi direttamente alla piattaforma e verifica lo stato di avanzamento della richiesta o dei lavori

Se il tuo Comune ha già una rete puoi federarla a WiFiItalia

WiFi°Italia°it è aperta a soggetti dotati di una propria rete, Comuni, Città metropolitane, Province, Regioni.

Gli hotspot federati a WiFi°Italia°it saranno parte di una rete nazionale a cui potranno accedere tutti i cittadini tramite l’App.

È possibile scaricare la lettera di adesione per gli enti territoriali.

Approfondimenti tecnici